Tempo di lettura: 4 min

Ispirata dalla storia inviataci dalla nostra lettrice che puoi leggere qui, ho deciso di scrivere questo articolo sul Love Bombing per permetterti di identificare i segnali del bombardamento d’amore e scappare via il prima possibile.

Il bombardatore d’amore è così, arriva nella tua vita al momento giusto, proprio quando sei affamata di amore, quando sei sopraffatta dagli eventi della vita e hai perso il controllo su te stessa, quando sei vulnerabile o, a volte, anche quando sei una ragazza consapevole, realizzata e sicura di te.

Nessuna è “impermeabile” al bombardatore d’amore.

Il suo ingresso nella tua vita ti travolge ad alta velocità a tal punto da non avere il tempo di pensare e riflettere su quello che stai vivendo, da non riuscire ad analizzare i suoi comportamenti iniziali- chiedendoti se siano o meno genuini ed autentici.

Se però memorizzi questi tre concetti –idealizzazione, svalutazione e scarto– sarai equipaggiata per riconoscere questi soggetti disturbati in tempi brevissimi.

IDEALIZZAZIONE: è la fase iniziale, quella che per te è la più bella. Ti senti amata, desiderata, capita, cercata. Tutto sembra troppo bello per essere vero! Attenzioni continue virtuali e\fisiche, telefonate, messaggi d’amore, regali, sorprese da film, desiderio esagerato di voler trascorrere con te quanto più tempo durante la giornata.

In questa fase il bombardatore sarà tutto orecchie per ascoltare i racconti sul tuo passato, sui tuoi bisogni, sulle tue più grandi paure e timori e sui tuoi sogni futuri. Farà finta di essere empatico, di capire le tue paure e condividere i tuoi bisogni emotivi e, per puro caso, i tuoi obiettivi coincideranno con i suoi e i tuoi sogni saranno uguali ai suoi.

Ti sentirai dire, già nelle prime settimane di frequentazione, quello che aspettavi da una vita: “Tu sei la donna della mia vita” “Nessuna è come te”, con l’obiettivo di farti sentire irresistibile, unica, insostituibile.

Così ancor prima che tu te ne accorga, diventi co-dipendente, pendi dalle sue labbra e credi a tutto quello che dice (e che, puntualmente, non fa); e se hai bassa autostima e ardi dal desiderio di “ essere vista” appenderai la tua vita ad un chiodo per lui.

[Tante bombe, ma quanto amore? Zero. Niente amore: questa è la verità da accettare subito. Queste attenzioni, parole dolci, dimostrazioni folli di amore vero e incondizionato, somigliano molto all’amore sano ma sono ben lontane da esso. Sono solo strumenti del bombardatore narcisista usati per ottenere la sua “dose” indispensabile per gonfiare il suo ego.

La sua capacità di conquistarti con le sue adulazioni e i suoi stratagemmi, il suo talento nell’individuare le tue debolezze, la sua abilità introspettiva di scovare le tue ferite più profonde, la velocità con cui ti lega a sé e il tuo conseguente amore sconfinato e ammirazione per quest’uomo, saranno la sua dose, il suo rifornimento di energia.]

Quando si accorge di essere riuscito nel suo intento, ossia di averti reso co-dipendente e aver riempito il suo ego di energia vitale, perderà interesse nei tuoi confronti e passerà alla fase successiva.

SVALUTAZIONE: questa è la fase più stimolante per lui! Dopo averti cucito addosso quel pezzo di autostima che ti mancava, dopo aver studiato la mappa delle tue ferite interiori e appuntato le tue debolezze, si prepara a colpire! Comincerà a diventare emotivamente distante, ti negherà attenzioni e affetto, ti colpevolizzerà per i problemi nella relazione, ti somministrerà il trattamento del silenzio, diventerà lunatico e, per non farti mancare nulla, si esibirà in scatti d’ira patetici. Un vero e proprio attentato emotivo. E così con tutto quel romanticismo e quell’amore andati in fumo, è probabile che il bombardatore scompaia per alcuni giorni o settimane.

SCARTO: è la fase più rapida. Una volta che avrà trovato una nuova fornitrice di energia vitale, si libererà di te, senza troppe parole. Oppure, quando tu sarai esausta e avrai trovato la forza dentro di te per andare via, riparte dalla fase uno dell’idealizzazione e il ciclo si ripete fino a quando tu davvero non ce la fai più e vai via.

Ricorda questo ciclo, queste tre fasi e tienile bene a mente nei primi mesi di ogni nuova relazione. La conoscenza di queste strategie manipolatorie ti servirà a disinnescare le bombe d’amore, uscendo da relazioni pericolose il prima possibile.

Se vuoi contribuire raccontandoci la tua esperienza non esitare a lasciare un commento e se pensi che l’articolo possa essere di aiuto ad un’amica condividilo subito!